496 giorni ai miei 50 anni.

E mi piacerebbe avere la sfera di cristallo, per vedermi. Per vedere come sarò, come saranno cambiati la mia faccia, il mio corpo, il mio “sentire”. Per vedere se il mondo attorno a me sarà cambiato, se le persone che oggi compongono il mio universo ci saranno ancora oppure no. Per contare tutte le volte che, in meno di un anno e mezzo, avrò ancora cambiato rotta, sarò tornata sui miei passi, avrò accantonato e avrò ricominciato.

496 giorni sono pochi e più il tempo passa, più mi ritrovo con l’urgenza di riempire il poco spazio che ricavo, il poco tempo di cui dispongo. Si scatena quasi una specie di foga bulimica da far smarrire la direzione e correre il rischio di prendere decisioni poco ponderate. Eppure, ci dicono che l’età porti in dote la saggezza, utile a sopperire il naturale rallentamento dei riflessi, e la costanza, indispensabile nel processo di consolidamento dei pilastri della vita.

Non vedo né saggezza e neppure costanza al mio orizzonte, mentre continuo fortissimamente ad auspicare nuove esperienze, sconfinamenti di vario tipo (primo fra tutti, quello “geografico”), accelerazione.

Se il 2016 avrà lo stesso andamento dell’anno che sta per concludersi, non potrò di certo lamentarmi. Avrò la mia buona dose di ribaltoni, caos e cambi di rotta, che mi auguro almeno gestibili. Con questo non sto affermando di vivere alla giornata, ci mancherebbe. L’abitudine a darmi degli obiettivi, siano essi di lavoro o di vita, continuerà a guidare le mie macro-scelte, ma con un aspettativa di risultato più flessibile.

Autunno in rosso.

Autunno in rosso.

Sono solo 496 giorni, a separarmi da quel numero tondissimo e pesante. Proverò a infilarci dentro più cose possibili. In fondo, sono sempre in tempo ad alleggerire la zavorra…

Mi libero delle foglie ingiallite e mi rigenero. Come un albero.

… a proposito. Oggi abbiamo incollato un primo tassello al nostro progetto di sviluppo dell’Indoor Rowing. Abbiamo affiliato una società canottieri, che acquisirà il nostro pacchetto e lo diffonderà ai suoi soci, come nuova, efficace opportunità di fitness. Se sono contenta? No, ho la tendenza a guardare sempre troppo avanti, perdendomi il buon sapore dei piccoli successi (o grandi, a seconda) raggiunti.

Ho già lo sguardo e la testa altrove, il 496esimo giorno è già finito.

Buonanotte.

(Visited 115 times, 1 visits today)
Stampa Stampa