Siamo oneste. Il regalo che abbiamo pensato per celebrare i 50 anni è davvero straordinario. E non provate a dirmi che non è così. Mentireste per prima cosa a voi stesse. E’ un’idea talmente fuori dai vostri schemi da sembrare quasi  impossibile da realizzare.

Invece, dobbiamo fare in modo che il sogno diventi possibile, reale, da toccare tutti i giorni o perpetuarlo nella nostra memoria e nei racconti che faremo più avanti, ai nipoti. Magari ridendo insieme a loro di quella sana follia, che ha dapprima fatto affiorare la pazza idea e poi, ci ha dato la motivazione fortissima a tramutarla in esperienza concreta.

CONDIVIDIAMO L’IDEA?

Ditemi un po’, cosa desiderate più di ogni altra cosa, escludendo tutto ciò che concerne la sfera affettiva? Avete voglia di rivelarlo in questo spazio? Qui, periodicamente andremo ad esplorare le più incredibili opportunità/regalo degne dei 50. Ad esempio, una cena in un ristorante leggendario, il viaggio (o i viaggi) da fare assolutamente, l’esperienza benessere più unica, l’ultimate shopping, insomma, passate di qui e troverete belle idee per festeggiare in modo indimenticabile. Molte proposte saranno davvero smart, per permettere a tutte quante un lusso accessibile.

IL MIO REGALO? NON UNO, MA TRE!

Iniziamo da me? Io non ho un desiderio, ma 3. Per un motivo semplice: 3 è il numero perfetto e in occasione di questo compleanno desidero tendere alla perfezione. Almeno nell’ideazione e costruzione “dell’esperienza regalo”. Rullo di tamburi e lettura solenne del TRIS PERFETTO:

1.       Una medaglia “mondiale” (durissima, ma mi preparerò per vincerla)

2.       Una borsa di Chanel o di Hermes da acquistare a Parigi (già più facile)

3.       Presenziare a una sfilata di Armani Privé (poi, detto sottovoce, aspirare ad indossare uno di quei capi fantastici…)

Parto dal punto 3, perché il processo di avvicinamento è ormai avviato e… non si torna indietro!

KING GEORGE… I LOVE YOU!

Ho avuto l’onore, proprio un paio di settimane fa, di partecipare alla recente sfilata di Giorgio Armani durante la Milan Fashion Week, grazie all’intervento di una carissima amica. Il mio amore per Armani è credo più che trentennale. E’ per me la rappresentazione del genio puro, della capacità di sintetizzare la bellezza dando a essa forme sempre nuove e perfette. Di quella sfilata magnifica sono riuscita a scattare alcune foto, avendo conquistato un posto, a furia di sorrisi e moine, proprio in mezzo al plotone di fotografi.

In attesa di accedere quindi al sacro tempio dell’alta moda, godiamoci insieme alcuni dei capi che King George ha realizzato per la prossima SS15, presentati a Milano. Foto mie (ci tengo a sottolinearlo, eh?!).

Sotto con le idee! Vogliamo tutte festeggiare alla grande!

(Visited 1.929 times, 1 visits today)
Stampa Stampa