Lo so, non sono di stagione. Lo so, avete ragione. Ma a me piacciono tanto. E da egoista quale sono, ne ho preparati una valanga e messi ovunque. Vi risparmio il resto, mentre vi invito a provare questo risotto speciale, veloce, semplicissimo. Gustoso con e senza accompagnamento, che però lo eleva a piatto unico se adeguatamente corredato dell’accessorio.

Un risotto che si abbina naturalmente a uno o più fiori di zucca ripieni. Una vera gioia, per occhio e palato. Avete visto come è bello?

Vi lascio con questa ricetta, dandovi appuntamento prossimamente con le delizie pre-natalizie sul blog e mille idee per presentarci alle festività più importanti dell’anno, in splendida forma! Buona settimana.

risotto fiori di zucca autunno ricette

Pennellate di colore nel risotto più delicato che ci sia. Con un accompagnamento speciale.

 

RISOTTO AI FIORI DI ZUCCA ACCOMPAGNATO DA FIORI DI ZUCCA RIPIENI

Ingredienti: fiori di zucca (15), riso carnaroli (60/70gr a testa), vino bianco secco, brodo vegetale, aglio, burro, pepe, grana padano grattugiato.

Per il risotto procedo così: Pulisco i fiori di zucca togliendo il pistillo, poi li riduco a striscioline. Sciolgo una noce di burro in una capiente padella, aggiungendo uno spicchio d’aglio tagliato a pezzettini. Unisco i fiori di zucca tagliati, mescolo bene, aggiungo un trito di pepe, quindi il riso. Sfumo con vino bianco, poi aggiungo il brodo e porto a cottura. A piacere, grana padano grattugiato.

Per i fiori di zucca ripieni procedo così: Comincio lavando bene e delicatamente i fiori di zucca, togliendo il pistillo. Li lascio scolare a testa in giù. Nel frattempo preparo il ripieno. Quello che consiglio oggi è lo stesso che ritroviamo negli anolini alla parmigiana, io lo adoro e cerco sempre di infilarlo dappertutto… Utilizzo ca mezzo kg di pane grattugiato (per 10 fiori di zucca), un hg abbondante di parmigiano reggiano, un uovo e noce moscata. A parte preparo un brodo ristretto, che aggiungerò, quando è bollente, al composto. Amalgamo ed impasto molto bene, cercando di non cedere alla tentazione di divorare il ripieno. Quando è freddo, con un cucchiaino da caffè riempio molto delicatamente i fiori di zucca.

Li dispongo in un tegame nel quale ho messo olio extra-vergine, burro e salvia. Faccio rosolare, poi aggiungo poco vino bianco, quindi porto a cottura rigirandoli ogni tanto (circa 20 minuti).

(Visited 503 times, 1 visits today)
Stampa Stampa