HALLOWEEN è alle porte! E anche se la tradizione negli italici confini non è mai decollata seriamente, proviamo lo stesso a pennellare, con un po’ di ironia e sapore, la giornata dedicata alla celebrazione più “scary” che ci sia.

Oh yessss!

Oh yessss!

Annovero solo un episodio in tutti questi anni, che mi ha catapultato per qualche minuto nella realtà tutta “stars and stripes”. Saranno passati cinque anni, credo, da quel pomeriggio di sabato nel quale me ne stavo ad impastare una TORTA DI ROSE (presto sul blog!) da portare a casa di amici. Mio marito stava guardando qualcosa in tv, quando sentiamo il campanello suonare. Non stiamo aspettando nessuno, no?! No, faccio io, mentre lui va ad aprire la porta.

Improvvisamente un frastuono da concerto metal esplode sul nostro zerbino: erano un gruppetto di bambini e ragazzini travestiti da mostri di ogni genere, tutti a reclamare il dolcetto. Gio si volta verso di me con un’espressione tra lo stupito e il dispiaciuto. E ora cosa facciamo? Non abbiamo nulla in casa, non siamo preparati. Loro lì, ad aspettare quasi con il fiato sospeso. Aspetta un attimo, qualcosa troviamo di sicuro!

CI VUOLE UN DOLCETTO, PRESTOOOOOOO!!!!!

Rovistiamo negli sportelli e riusciamo a mettere insieme un po’ di roba, quanto basta per farli contenti e saltellare dalla gioia. Facciamo per chiudere la porta, quando due occhioni azzurro mare rimangono lì sullo zerbino a fissarci. La più piccola del gruppo, fagocitata dall’entusiasmo dei grandicelli, non era riuscita ad aggiudicarsi nulla. Se ne stava lì con il suo cappello da strega e il faccino deluso. Stai tranquilla, che qualcosa per te c’è di sicuro. Le lasciamo un intero, nuovo pacchetto di Grisbì, di proprietà di nostra figlia, fortunatamente non in casa in quel momento.

La streghetta dagli occhi azzurro mare si scioglie in un gran sorriso e se ne va, felice del suo bottino. Ancora oggi, io e mio marito, ricordiamo volentieri quel piccolo, ma simpatico episodio che purtroppo non si è più ripetuto.

L’atmosfera di Halloween, dalle nostre parti, si respira soprattutto in quest’ultima settimana. C’è un moltiplicarsi di inviti a feste stregonesche, riti propiziatori, cene a base di pozioni magiche, per non parlare dei travestimenti e delle maschere che riempiono gli scaffali dei supermercati. Non ho idea di quanto valga il business di Halloween in Italia, ma sicuramente un po’ di incremento di spesa lo porta. Ben venga Halloween, allora, in questi tempacci di crisi nera.

Non così è negli States dove, da metà settembre, già ci si prepara ai festeggiamenti. Guardate un po’ a Brooklyn, lo scorso settembre, che decori meravigliosi…

usa brooklyn halloween home

Ma un ingresso così? Scorci meravigliosi a Brooklyn a fine settembre…

Festeggiamo Halloween anche noi? Io ho pensato di farlo a tavola e in una modalità un po’ unconventional. Del resto, alla mia età, posso solo stupire a tavola, no?!

HALLOWEEN: TREAT ON THE TABLE!

I miei commensali sono abituati a questo tipo di scherzetti. Mi piace sperimentare e proporre stranezze a tavola, con il risultato di accrescere anche l’interesse, la chiacchiera attorno alla novità, l’atmosfera. Non sarà un ristorante, ma alla mia tavola ci si diverte (e si mangia) tantissimo. Ebbene, ecco un’anticipazione di ciò che proporrò nella serata più “scary” dell’anno:

halloween, zucca panini alla zucca pirofila vegetale alla zucca

Zucca Power! Per un momento conviviale, da gustare anche in piedi!

halloween zucca cappuccino

Il cappuccino alla zucca? Questo sì che scatenerà la curiosità dei palati!!!

E’ tutto davvero molto semplice da realizzare, purché abbiate voglia di dedicare un po’ di tempo alla preparazione. Ma la cucina è fatta di tempi adeguati e io, alle ricette in “2 minuti” non credo affatto. Le lascio ad altri.

CAPPUCCINO ALLA ZUCCA

Facilissimo!!!!!!! Basta realizzare una vellutata alla zucca! Io non metto altro che ZUCCA, ridotta a cubetti e prima insaporita in un bel soffritto profumato. Aggiungo sale e pepe, un misto di erbe aromatiche, quindi un buon brodo. Porto a cottura (verificate con i rebbi della forchetta il punto di cottura della zucca, se penetrano morbidamente è pronta), quindi riduco in vellutata con l’ausilio del minipimer. Cospargo con abbondante PARMIGIANO o GRANA e metto da parte. La panna del cappuccino la preparo montando alla massima velocità ROBIOLA e PANNA FRESCA. Compongo il cappuccino mettendo in una MUG da caffè americano, la vellutata alla zucca, quindi abbondante panna. Potete poi cospargere la panna con polvere di cannella, curry, o altro a vostro piacere. E’ deliziosa e piacevolmente delicata.

PANINI CHE SEMBRAN ZUCCHE!

panini alla zucca zucca pane fatto in casa

Non hanno la forma di piccole zucche? Ottenuta con un segreto!!!

Questi li potete anche preparare il giorno prima. Per dare la forma della zucca li dovete legare come fossero pacchetti regalo, quindi infornarli. Potete vedere qui sotto come ho fatto. Siamo in piena fase di lievitazione.

zucca halloween panini alla zucca

in fase di lievitazione con apposita legatura per dare la forma della zucca.

panini fatti in casa zucche halloween

Panini che sembran zucche appena sfornati!

Dunque, li ho chiamati “PANINI CHE SEMBRAN ZUCCHE”, perché non sono alla zucca. Ho usato una bustina di ZAFFERANO e una generosa dose di CURRY per  dare loro colore. Anche la realizzazione dei panini è molto semplice. Ho usato in questo caso 500gr di FARINA DI KAMUT, 12,5gr di LIEVITO DI BIRRA disciolto in un bicchiere di acqua tiepida (ca 25ml), quindi ho impastato la farina, il lievito, ho aggiunto 230ml di acqua tiepida (nella quale ho disciolto lo zafferano e il curry) e un filo di OLIO EXTRAVERGINE. Quindi due prese di SALE. Da qualche anno ho una IMPASTATRICE BOSCH che fa tutto il lavoro pesante. A me rimane il piacere di vedere l’impasto che si sviluppa sotto i miei occhi, fino a raggiungere la dimensione di una palla liscia e compatta. Metto a lievitare in un recipiente coperto da un panno umido, che lascio nel forno (spento) al riparo da correnti d’aria. Di solito lascio che lieviti per circa 3 ore. Dopodiché do la forma desiderata, in questo caso, ho legato i panini affinché assumessero la forma di zucca. Ho messo i panini su carta da forno infarinata e lasciati lievitare sulla teglia ancora per una quarantina di minuti. Infine ho acceso il forno a 200gradi, quindi li ho infornati per 25 minuti. Nella parte bassa del forno metto sempre una ciotola piena d’acqua per creare il giusto grado di umidità durante la cottura. Tolgo poi la ciotola a dieci minuti dal termine. Sforno e lascio raffreddare prima di servire. Questi panini sono uno sballo imbottiti con salame o formaggio.

TEGLIA DI ZUCCA, PATATE E FORMAGGIO DI CAPRA

Questa è così elementare, che sarebbe un delitto non prepararla. Poi è gustosissima e sazia parecchio! Come si prepara? Presto detto.

halloween zucca patate formaggio di caprarmaggio cap

Superteglia gustosa alla zucca, patate e formaggio di capra.

Prima di tutto affettate una ZUCCA BUTTERNUT in fette sottili, ca mezzo centimetro. Lo so, è difficile mantenere la misura, ma con l’ausilio di un buon coltello non è così impossibile. Poi fate lo stesso con 3/4 PATATE ROSSE. La quantità is up to you, dipende da quante bocche dovete sfamare! Poi affettate anche un paio di TRONCHETTI DI FORMAGGIO DI CAPRA, facilmente reperibili nei supermercati. Quando tutto è ormai ridotto a rondelle, scaldate il forno a 150 gradi e ponete sulla teglia le fette di zucca e patate, condite con olio extravergine e sale. Le lascerete in fonro ad ammorbidire per circa 30 minuti. Una volta fuori dal forno, aspettate una decina di minuti perché si raffreddino, poi potete comporre la vostra opera d’arte in pirofila!  Nella foto, potete vedere il mio bizzarro risultato. Alternate fette di zucca, patate e formaggio, fino a riempire tutta la teglia. Un bel giro d’olio, una presa di sale, qualche foglia di salvia e erbe aromatiche, poi via in forno per un ultimo tocco finale: 25 minuti a 200 gradi. Servitele calde o tiepide, a piacere.

Ecco fatto, il mio HALLOWEEN UNCONVENTIONAL, il mio scherzetto a tavola. Insomma, qualcosa di gustoso, ma un pochino fuori dai soliti schemi culinari, tutto da assaggiare. Se prenderete qualche spunto fatemi poi sapere come è andata. Mi fa davvero piacere!

Prima di salutarvi, un ultimo giretto oltreoceano, dove le zucche sembrano land art: installazioni artistiche…

zucche halloween newyork usa chinatown

Zucche che spuntano in Chinatown!

zucca halloween newyork dean and deluca

Zucca Fest da DEAN and DELUCA a New York1

(Visited 265 times, 1 visits today)
Stampa Stampa