Il letargo è quasi terminato.

Il collaudo fuochi è stato effettuato. La line up di attrezzi da cucina è pronta all’uso. Le idee non mancano, le ricette neppure. La voglia? Tantissima! HO UNA VOGLIA MATTA DI TORNARE A CUCINARE COME SI DEVE e la stagione autunnale ben si presterà ad assecondare questa mia necessità fisica. Non dimentichiamo poi, che ho sempre un ricettario in lavorazione, eh?

Poi… poi non l’ho detto, ma dal 22 sarò di nuovo in “aula”, a fianco del mio chef preferito ad assimilare tutti i segreti per diventare un vero soldato dei fornelli.

Mi aspetta un AI 15/16 dai sapori nuovi e anche un po’ imprevedibili, ma mai stucchevoli. Sperimenterò sicuramente qualcosa di nuovo, visto che al nuovo non sono disposta a rinunciare, anche se potrebbe significare interrompere piani o situazioni in corso d’opera. Non dipenderà solo da me, quindi terrò d’occhio l’evolversi di alcuni eventi per poi agire di conseguenza. Del resto, si chiude una porta per aprire un portone, si dice così, no?!

Parliamo di cucina, quindi concludiamo con una ricetta. Si tratta di un secondo piatto abbastanza leggero, ma allo stesso tempo di carattere. Si presenta bene nel piatto, il che non guasta. Non amo particolarmente la carne di pollo, ma così “agghindata”, riesce ad attirare l’attenzione del mio palato.

Buonanotte…

TASCA DI POLLO CON RIPIENO DI FUNGHI CHAMPIGNON

Indubbiamente bello da vedere. E' la nobilitazione del pollo.

Indubbiamente bello da vedere. E’ la nobilitazione del pollo.

Occorrono: funghi champignon 400gr, funghi porcini secchi 30gr, 2 petti di pollo (cad circa 400gr), brodo vegetale, 1 scalogno, grana padano grattugiato, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

Procedo così: pulisco accuratamente i funghi champignon, ne metto da parte una decina mentre taglio a fettine gli altri. Faccio ammollare i funghi secchi, quindi li strizzo bene. In una casseruola, soffriggo lo scalogno tritato in olio extravergine d’oliva. Unisco tutti i funghi e faccio rosolare per qualche minuto, quindi aggiungo sale e pepe. Cuocio per una ventina di minuti. Nel frattempo apro una tasca nei petti di pollo, incidendoli con l’ausilio di un coltellino affilato. Sgocciolo i funghi dal fondo di cottura e lo metto da parte. Separo i funghi interi, quindi frullo tutto il resto con grana padano grattugiato. Farcisco le tasche con il composto ottenuto. Chiudo le tasche con alcuni stuzzicadenti e le cuocio nel fondo di cottura dei funghi per una quarantina di minuti (anche meno, dipende dalla dimensione delle tasche), avendo cura di rigirarle di tanto in tanto. Verso poco brodo per evitare che il fondo asciughi. Servo, con i funghi interi.

 

 

(Visited 275 times, 1 visits today)
Stampa Stampa